uno spazio d’ascolto. Un’opportunità per ripartire

Uno spazio privato in cui poter essere ascoltati orientati o accompagnati per curare il proprio malessere e per creare una risposta

Il mio approccio

Vi propongo uno spazio privato in cui poter essere ascoltati orientati o accompagnati per curare il proprio malessere e per creare una risposta singolare, evitando le soluzioni pre-confezionate. In alcune circostanze di cambiamento nella vita possono bastare dei colloqui di sostengo, mentre altre volte occorre inquadrare un percorso terapeutico più approfondito. Ogni caso va considerato a sé.

Chi sono

Sono nata a Buenos Aires (Argentina), città in cui mi sono laureata in Psicologia e ho fatto un master in psicopatologia infantile. Dal 2002 risiedo a Trieste. Ho continuato la mia formazione come Psicoterapeuta a Venezia (Istituto ICLES). Ho avuto diverse esperienze lavorative nell’ambito della Salute Mentale. Pratico l’attività privata sin dal 2012. Sono iscritta all’Ordine degli Psicologi FVG (n.760). Offro consulenze anche in spagnolo, in inglese e francese.
Sono membro della Scuola Internazionale di Psicoanalisi IF-EPFCL (http://www.champlacanien.net) e del Forum Psicoanalitico Lacaniano (Italia).

Riprendere
il filo conduttore
della vita quotidiana

In questo periodo di emergenza sanitaria sono aumentate le consulenze e le psicoterapie via telefono, modalità già collaudata in passato nei casi di distanza dalla sede dello psicoterapeuta. Le consulenze online funzionano a seconda dei bisogni delle persone. Può risultare utile per affrontare le frequenti crisi di panico, la depressione e i sintomi correlati all’angoscia, come le fobie o l’insonnia, causate dalla particolare situazione attuale, che ha spaccato le nostre esistenze in un prima e un dopo il virus. In qualunque momento si può venire in studio a Trieste e continuare il percorso “in presenza”, adottando le dovute misure di sicurezza.
Contattami per accordare un primo colloquio gratuito, per conoscerci. Scegliamo assieme la piattaforma più adatta (whastapp, skype, zoom). 

 

Ti serve una
consulenza online?

Continua il tuo percorso da casa

 

Scarica qui e compila i moduli:
“Consenso informato” e “Trattamento dei dati personali”.
Una volta firmati, inviali via mail a
cecilia.randich@gmail.com Le sedute si pagano tramite bonifico bancario con i dati che ti verrano forniti.

Consenso informato

Scarica e compila il pdf

Trattamento dei dati personali

Scarica e compila il pdf

9

Affrontare le cause

Metodo di lavoro

 

Il coraggio di scoprire

I sintomi sono la punta di un iceberg: sono determinati dalla nostra storia, dalla familia e dagli eventi della vita. Trovare le parole per far emergere le verità più nascoste dentro di noi. Non sei solo di fronte allo specchio.

 

Analizzare

Identificare il problema per decidere come orientare la terapia

Prendere coscienza

Scoprire e utilizzare le proprie risorse, prendendo parte attiva nel conflitto.

 

Rielaborare

Riconfigurare una nuova risposta  che porti verso un sollievo sintomatico.

Area d’intervento

Ogni momento della vita, una sfida diversa.

Spazio infantile

Terapia per i più piccoli
  • Se si presentano difficoltà di apprendimento che comportano sofferenza.
  • Se ci sono disturbi del sonno, agitazione o bagna il letto.
  • Se è troppo timido e ci sono fobie o paure invalidanti.
  • Se ci sono disturbi del linguaggio.
  • Se ci sono difficoltà per accettare i limiti.
  • Se è disattento o iperattivo.

Spazio individuale

Terapia per adulti e ragazzi
  • Di fronte a manifestazioni di isolamento, impulsività, condotte a rischio, disturbi alimentari, auto-aggressioni o sentimenti di malessere persistente difficile da identificare.
  • Se si è confrontati a una situazione senza via di uscita – delle inibizioni sessuali, di fronte a sentimenti di angoscia, di ansia, tristezza apparentemente senza motivo o manifestazioni di panico.
  • Se ci sono situazioni di conflitto nell’ambito del lavoro
  • Se non si sa come uscire da una dipendenza: una sostanza tossica, il cibo o una relazione troppo asfissiante.
  • Se si è in preda a una compulsione, non poter smettere di fare o non fare…
  • Se ci sono manifestazioni nel corpo (dolori diffusi, stanchezza) senza evidenzia di malattie particolari.
  • Quando durante la gravidanza appaiono sentimenti di angoscia o depressione, pianti ricorrenti o sbalzi di umore.
  • O semplicemente, se non si sa da dove cominciare.

Spazio di coppia

Terapia in due
  • Quando un problema all’interno della coppia si riversa sui bambini o sulla dinamica familiare.
  • Quando la copia si trova in un impasse, lasciando spazio alla non comunicazione o alla violenza.
  • Quando la vita insieme diventa soffocante.
  • Quando le situazioni di conflitto con i figli sfugge dalle mani.

Problemi trattati

La società cambia

… e con essa anche i nostri malesseri. Si tende a non parlare, non ascoltare e a far prevalere il narcisismo. Ognuno deve cavarsela per conto proprio per diventare qualcuno. Come creare relazioni soddisfacenti? Una terapia analitica può far emergere il proprio desiderio e la propria identità.

Disturbi comuni

Eventi traumatici – Aborto – Depressione – Solitudine – Inibizioni – Sbalzi di umore – Insonnia – Fobie e paure – Problemi di apprendimento – Ossessioni e compulsioni.

Panico e ansia – Disturbi della sfera sessuale – Balbuzie – Allucinazioni – Crisi della coppia, separazione – Bullismo – Aggressività – Paranoie – Difficoltà legate all’accettazione del proprio orientamento sessuale – Disturbi dell’attenzione –

Psicosi – Anoressia e Bulimia – Burn-out – Elaborazione del lutto –

Domande frequenti

Quanto tempo ci vuole per risolvere il problema?

Viviamo in un contesto in cui si esige rapidità ed efficacia. Tuttavia, bisogna considerare che nel campo delle relazioni umane occorre del tempo per l’elaborazione dei vissuti, sopratutto se si vuole arrivare agli stratti più profondi dell’anima e alla radice dei conflitti. L’efficacia di una cura analitica dipende, non solo di parlare di ciò che non va ma anche dalla possibilità di elaborare un sapere nuovo su sé stessi. Bisogna valutare caso per caso, perché ognuno è irripetibile.

Posso risolverlo da solo?

Convivere con i propri sintomi può diventare, in certi momenti della vita, insopportabile. Quando si dice “non ce la faccio più” può essere il momento opportuno per fare una consulenza. Si può dare una svolta vitale se la situazione viene presa in mano da un esperto. Le malattie psichiche, come le altre, possono aggravarsi con il tempo.

Che differenza c’è tra uno psichiatra, uno psicoterapeuta e uno psicoanalista?

Uno psichiatra è un medico e può prescrivere psicofarmaci.
Alcuni psichiatri esercitano la psicoterapia, in quanto la loro specializzazione glielo consente.
Uno psicoterapeuta è uno psicologo che ha fatto una specializzazione in psicoterapia (legge 56/1989). Si occupa dei sintomi in virtù della sofferenza che questi possono causare. Ci sono molti tipi di psicoterapie.
Uno psicoanalista, oltre alla formazione richiesta dalle legislazioni di ogni paese, segue una formazione particolare all’interno di una Scuola di Psicoanalisi. Il suo ascolto non è solo finalizzato alla comprensione del caso e cancellare le sofferenze, bensì, a far emergere ciò che è più autentico nel soggetto.

Quanto costa?

Ogni trattamento ha un costo. Il primo passo è fare una consulenza per affrontare il problema. Se la situazione lo richiede si può arrivare ad un accordo.

I miei articoli

Corpi fuori rete

Corpi fuori rete

È bastato un virus per trasformare la vita di tutto il pianeta. I governanti, assieme ai rappresentanti della scienza hanno deciso che la misura più adeguata era “restare a casa” e tutto il mondo...

leggi tutto

Attività,
Progetti e informazione

Contattami

Un’opportunità per ripartire

Privacy policy

cecilia.randich@gmail.com

+39 349 738 8693

Via Mazzini 30, Trieste